Come la puntura

Stamattina sono andato a fare gli esami del sangue. Non ho la fobia degli aghi, però il pizzico della puntura mi fa un po’ paura, come penso quasi a tutti. Visto che è una cosa che va fatta, per farmi coraggio giro la testa da un’altra parte per non guardare, e via: fatta anche stavolta. …

Non mi hanno lasciato loro

Ho scritto un’altra email, sempre a quelli là che non leggono le mie email da mesi, per dirgli che forse è meglio che io cancelli i loro contatti e non gli scriva mai più. Mi sento un po’ come quelli che raccontano agli amici che sono stati loro a farsi lasciare. Certo.

Cri-cri

Certe volte, quando devo scrivere, un po’ per concentrarmi e un po’ per dare un certo ritmo alle frasi, mi metto le cuffiette e ascolto la musica. Nei pomeriggi caldi d’estate come oggi, però, mi piace ascoltare le cicale e scrivere a ritmo del loro cri-cri.

Siamo il flusso

Alessandra Sarchi ha scritto un libro sul rapporto di alcuni scrittori con la pittura e con il mondo delle immagini. Si intitola La felicità delle immagini, il peso delle parole (Bompiani, 2019) e l’autrice lo ha presentato l’altra sera in un bel contesto lunare. Come era prevedibile, visto il tema, la conversazione tra autrice e …

Buona la prima

Ho registrato un video in cui parlavo per mezz’ora. Spiegavo cose, o, se vogliamo proprio usare questo verbo, insegnavo. Era una lezione di prova, perciò ho parlato per mezz’ora da solo in una stanza immaginando un’ipotetica classe: una cosa da malati di mente che, una volta fatta, non ho voluto neanche riascoltare. Quando mi sono …

Anthropocene

C’è questa mostra, al MAST di Bologna, che documenta l’impatto dell’uomo sul pianeta anche dal punto di vista estetico: buona parte delle fotografie mostrano paesaggi naturali modellati dalle attività estrattive o dalla presenza di elementi artificiali che non si biodegraderanno mai, come dei grossi blocchi di cemento dalla forma particolare, che usiamo come argini sulle …

Ti stavo pensando

Ho scritto, cancellato, riscritto e modificato più volte un’email per il commercialista, a cui volevo chiedere una cosa un po’ rognosa, da fare insieme alla dichiarazione dei redditi, e non trovavo le parole giuste: alla fine ho cestinato l’email. Pochi minuti dopo, per combinazione, mi ha scritto lui. Semplice semplice, senza tanti giri di parole, …